I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Martedì 20 Febbraio 2018

Webmaster: G.R. Sorbello

"G.R. SORBELLO"
Via A. Saluta 74
96011 - AUGUSTA
Cell.: 333 1262950

sorbello@csnetaugusta.com

  • 92940526.jpg
  • 26106635.jpg
  • 76082367.jpg
  • Rocce.jpg
  • 24917286.jpg
  • 96312089.jpg
  • Islanda.JPG
  • Ginestre.jpg
  • x95872593.jpg
  • carovana.JPG
  • 96165989.jpg
  • 35686710.jpg
  • Rami.jpg
  • 80066699.jpg
  • Sassi.jpg
  • Pescatore.jpg
  • Lei.jpg
  • 27779876.jpg
  • 17349094.jpg
  • 55405298.jpg

CAD

ECDL

RETI

SITI WEB

INFORMATICA


Text Size

Per informazioni o iscrizioni scrivici a :

Info@csnetaugusta.com

Guide vini: quattro siciliani al top delle classifiche incrociate

Quattro siciliani al top delle classifiche incrociate

(di Angela Sciortino) Le guide dei vini, si sa, attribuiscono i punteggi secondo meccanismi ignoti (ma facilmente intuibili) e per ciascuna il sistema è diverso, così come è diverso il prezzo di copertina.

Come si fa in statistica, poi, qualcuno ha pensato di incrociare i risultati e ha ottenuto una nuova classifica.

E ciò che ha fatto di recente il mensile Gentlemen incrociando e uniformando in voti centesimali i punteggi delle principali guide italiane: Gambero Rosso, Guida Essenziale ai Vini d’Italia di Daniele Cernilli, Guida Veronelli 2017, Annuario dei Migliori Vini d’Italia di Luca Maroni, Bibenda e Vitae, la guida dell’Associazione Italiana Sommelier.

Se questa nuova classifica sia più veritiera non è facile stabilirlo. Del resto come avviene nell’analisi di un esperimento scientifico e nella dimostrazione di una teoria, se sono sbagliati i dati di partenza, anche la teoria sarà sbagliata.
Ma confidando nella correttezza dei dati, benchè le guide diano classifiche parecchio difformi tra loro, ecco apparire un solo vino siciliano nella sezione dedicata ai “Top 30 Bianchi d’Italia”.
E’ il Lalùci 2015 di Baglio del Cristo di Campobello che si conferma il Grillo più rappresentativo del territorio.
Nella “Top 100 Vini rossi”, invece, la presenza siciliana è un po’ più nutrita ma sempre esigua.
Sono solo tre le etichette: Rosso del Conte 2012 di Tasca d’Almerita, Etna Rosso Zottorinoto Riserva 2012 di Cottanera e Nero d’Avola Lu Patri 2014 di Baglio del Cristo di Campobello.
Le tre etichette fanno riferimento a tre zone diversissime tra loro, ubicate in aree viticole molto distanti tra loro. Tre terroir – come li definirebbero gli esperti di vitivinicoltura e di marketing – tanto diversi per clima, terreni, cultura, tradizione vitivinicola che riescono ad esprimere tanta eccellenza, portano a confermare quanto in molti già affermano e cioè che la Sicilia, oltre ad essere un continente gastronomico, è anche (tutta) terra di ottimi vini, basta saperli fare.

Notizie Rilevanti

Area in allestimento

04-03-2016 Hits:3611 Notizie Rilevanti Super User - avatar Super User

Area ancora in allestimento. Qui potrete visualizzare le notizie di maggiore interesse, che rivestono un'importanza particolare.

Read more

Calendario eventi

Nessuna evento nel calendario
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

Articoli Recenti